Questo sito utilizza solo cookie tecnici necessari per la fruizione dei contenuti. Per maggiori informazioni leggi l'informativa sul trattamento dei dati personali.

Privacy Policy
Governo italiano
Seguici su
Cerca

Il termine è fissato per il prossimo 1 luglio

Nuovo invito, da parte dell’Amministrazione Straordinaria di Sanac, a manifestare interesse per l'acquisizione di tutti i complessi aziendali gestiti dalla Società presso gli stabilimenti di Assemini (CA), Gattinara (VC), Massa (MS) e Vado Ligure (SV), unitariamente intesi. Il termine è fissato per il prossimo 1 luglio.

Sanac è una società leader nel settore dell’estrazione, produzione e commercializzazione di materiali refrattari, attualmente con una occupazione di oltre 260 addetti complessivi. La sua attività è dedicata in gran parte alle esigenze dei siti di produzione dell'acciaio del gruppo ex Ilva, oggi Acciaierie d’Italia in AS.

La riapertura della procedura di gara arriva dopo la decisione dei Commissari di AdI di riavviare le commesse verso Sanac.

La ripartenza degli ordini ha posto le basi per il rilancio produttivo dell'azienda: la cassa integrazione è passata dal 40% del 2023 al 10% di maggio 2024, mentre il fatturato previsto per il 2024 sarà di circa 50 milioni di euro contro i 37 milioni del 2023.

 

Questa pagina ti è stata utile?

Non hai validato correttamente la casella "Non sono un robot"
Torna a inizio pagina